È la branca dell’ odontoiatria che si occupa del restauro della forma e della funzione del singolo dente.

La forma del dente, nella quasi totalità dei casi, è alterata dalla carie provocata dalla placca batterica. Talora l’alterazione della forma è provocata da traumi o può essere congenita (per esempio: dente conoide o amelogenesi imperfetta).

Oggi, grazie a nuovi materiali quali ceramiche e resine composite, possiamo restaurare non solo la forma ma anche il naturale colore dei denti (conservativa estetica) o rendere più bello un dente sano (odontoiatria cosmetica).

I restauri possono essere diretti (cioè eseguiti dal dentista in un’unica seduta) o indiretti (costruiti in laboratorio sull’impronta del dente ed incollati o cementati sul dente in un momento successivo). Possono ancora essere metallici (oro) oppure estetici (ceramica o resina composita).

Restauro diretto in composito del settore anteriore

Restauro diretto in composito del settore laterale

Restauro indiretto (intarsio) in composito del settore laterale