È la specialità che si occupa dell’endodonto, ovvero della parte vitale esistente all’interno dei nostri denti.

Quando i processi patologici raggiungono il tessuto vitale del dente (polpa), coinvolgendo successivamente le strutture intorno alla radice (osso e legamento) si rende necessaria la terapia endodontica, comunemente chiamata devitalizzazione. Tale trattamento ha lo scopo di eliminare tutti i batteri presenti nei canali all’interno delle radici dentarie e di sigillarle con un materiale non riassorbibile (guttaperca).

Ciò consente non solo di far guarire il cosiddetto “granuloma” che spesso si evidenzia con la radiografia, ma anche di recuperare appieno la funzione del dente salvandolo dall’estrazione.

Nella radiografia seguente si apprezza una radiotrasparenza apicale, segno di demineralizzazione ossea da processo infettivo in atto. Nella seconda radiografia si evince invece come la corretta cura endodontica abbia permesso una remineralizzazione ossea e completa guarigione.

immagine endodonzia

 

 

 

 

 

 

 

Nella radiografia seguente si nota un processo carioso a carico del molare, che ha portato a una sofferenza parodontale con conseguente demineralizzazione ossea. La corretta procedura endodontica documentata dalla seconda radiografia conferma l'esito della guarigione post terapia.

immagine endodonzia